Come tradizione richiede il primo-primo del nostro menù di Natale è a base di pesce. E chi poteva prepararcelo se non un pugliese verace come Mino? Rifate queste orecchiette con salsa di cime di rapa, totano croccante e crema di ricotta al limone anche per i vostri ospiti, non li deluderete!

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO

– Pasta corta (possibilmente orecchiette)

– Foglie di rape

– Tentacoli di totano

– Ricotta vaccina

– Limone non trattato per buccia edibile

– Sale, pepe, olio evo

– Vino bianco

– Aglio

– Peperoncino

PROCEDIMENTO: Preparare le rape stufate: in una pentola alta far soffriggere uno spicchio d’aglio e un peperoncino, togliere entrambi e rosolare le rape, sfumare con abbondante vino bianco e aggiungere un po’ d’acqua fino alla copertura delle rape, lasciar andare per un’ora circa, o comunque fino alla riduzione quasi totale dei liquidi. A fine cottura salare, pepare e frullare fino ad ottenere una crema (aggiungere olio crudo se necessario). In una nuova pentola portare ad ebollizione abbondante acqua già salata, cuocere il totano (a seconda della grandezza, per più o meno tempo). Estrarre il totano e ripassarlo in padella con olio per renderlo croccante. Nel frattempo cuocere la pasta nella stessa acqua dove ha cotto il totano. Frullare la ricotta con scorza di limone grattugiata finemente. A cottura della pasta ultimata, saltare con la crema di rape e qualche tentacolo di totano a cubetti (riservare qualche tentacolo intero per l’impiattamento).

Ideato e Prodotto da: Show Reel Media Group