La farina di grano saraceno è una valida alleata per tutti quelli che non possono mangiare il glutine ma vogliono provare una pizza originale e ricercata. Questa proposta del nostro Misha è arricchita da scarola, uvetta e acciughe.

Libro Misha: https://amzn.to/31OKQTe
Girato presso Neff. ( https://www.neff-home.com/it/scopri-n… )

Instagram Misha: https://www.instagram.com/mishasukyas…
Instagram Cucina da Uomini: https://www.instagram.com/cucinadauom…

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO
Dosi
• 250 g di farina di grano saraceno
• 75 g di amido di riso
• 1 patata lessata
• 8 g di lievito di birra fresco
• 25 ml di olio extravergine d’oliva • 190 ml di acqua tiepida
• 1 presa abbondante di sale (per l’impasto)
• 2 cesti di scarola
• 10 filetti di acciughe sott’olio • 1 manciata di uva passa
• olio extravergine d’oliva
• sale e pepe

Procedimento
Schiacciare la patata lessata in una bacinella. Unire l’amido, la farina di grano saraceno e una presa di sale; a parte scaldare qualche cucchiaio di acqua, stemperarci dentro il lievito di birra, aggiungerlo all’impasto e mescolare con una forchetta. Aggiungere la restante acqua tiepida a filo, impastando con le mani, fino a ottenere un impasto liscio, compatto e lavorabile.
Dividere l’impasto in 2 parti uguali e lasciarle lievitare fino al raddoppio.
Una volta che l’impasto è lievitato stenderlo con il matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato con la farina di grano saraceno, fino a ottenere due basi per la pizza.
Preriscaldare il forno a 220 °C.
Ammollare l’uvetta in acqua calda per 15 minuti.
Tritare finemente i cesti di scarola e farli saltare in una padella con l’olio, lasciando che si ammorbidiscano; condire con sale e pepe, strizzare l’uvetta dall’acqua di ammollo, unirla in padella e mescolare per bene.
Tritare grossolanamente le acciughe, disporre la scarola con l’uvetta sulla superficie delle pizze e infornare per circa 10 minuti.
Una volta sfornate le pizze aggiungere le acciughe tritate e condire con olio a crudo.

Ideato e Prodotto da: Show Reel Media Group